Questo sito utilizza dei cookies interni per il funzionamento del sito. Continuando la navigazione accetti la policy sui cookies.
In caso contrario, ti invitiamo ad abbandonare la navigazione di questo sito.

89. Foglie morte

O spazzino che spazzi la via,

le foglie secche tu porti via:

le foglie che il freddo fece ingiallire

dove le porti dunque a morire?

 

Le porto in un luogo fuori mano,

né troppo vicino né troppo lontano,

dove stanno le cose passate

che la gente ha abbandonate:

la foglia caduta dalla pianta,

la canzone che più non si canta,

la corona dei re d’una volta

ormai per sempre morta e sepolta.

 

Sui rami le foglie torneranno,

ma i re per sempre dormiranno.

 

Buonanotte a tutti i re:

mia Repubblica, buongiorno a te.