Questo sito utilizza dei cookies interni per il funzionamento del sito. Continuando la navigazione accetti la policy sui cookies.
In caso contrario, ti invitiamo ad abbandonare la navigazione di questo sito.

28. Sul treno di frontiera

La frontiera voglio passare,

di là dai monti voglio andare,

 

dove i francesi per dire sì

dicono “oui!”.

 

Quando sarò di là dal confine

troverò bambini e bambine:

 

tutte le lingue parleranno,

il russo, il tedesco, il turcomanno,

 

diranno, “Buongiorno” – io non capirò –

e “buonasera” risponderò.

 

Ma poi rideremo insieme felici

e per sempre saremo amici.