Questo sito utilizza dei cookies interni per il funzionamento del sito. Continuando la navigazione accetti la policy sui cookies.
In caso contrario, ti invitiamo ad abbandonare la navigazione di questo sito.

Il Ludobus

IL NOSTRO PROGETTO LUDOBUS
LA CITTA', IL BAMBINO, LO SPAZIO DEL GIOCO

Introducendo il Progetto Ludobus ci preme innanzitutto sottolineare che da tempo in Europa si stanno sperimentando nuove forme e metodologie di approccio al territorio che coinvolgono i ragazzi in città.
Tali metodologie sono fondamentalmente improntate al linguaggio del gioco, universalmente riconosciuto come il più naturale stimolo alla partecipazione di bambini e ragazzi.

Si è soliti definire banalmente il gioco come una semplice attività ricreativa e di sfogo o come qualcosa con cui in/trattenere i bambini per un certo tempo o in un dato luogo. Queste immagini sfigurate del gioco devono essere superate decisamente per ridare dignità alle attività ludiche e farle fruire con una partecipazione non coatta e passiva, ma curiosa, interessata , costruttiva.
Il gioco può essere, in forme organizzate, la maniera migliore per far interagire i bambini con la città, per pensare alla trasformazione di essa in luogo aggregante per progettare e sperimentare il futuro.

Con il Progetto Ludobus, il circolo Saltabanco intende indicare una di queste forme, per l’Italia sviluppatesi negli anni novanta, suggerendo spunti operativi d’intervento, attraverso progetti ludici finalizzati.

Leggi:

  1. il progetto Ludobus
  2. la filosofia del Ludobus